Me
La polizia macedone usa gas lacrimogeni contro i migranti
Condividi su:

La polizia macedone usa gas lacrimogeni contro i migranti

Il video mostra i migranti che tentano di abbattere la recinzione e la polizia che li ferma con il gas

29 Feb. 2016

La polizia macedone ha sparato gas lacrimogeni su un gruppo di migranti che tentava di attraversare una recinzione nella piccola città di frontiera di Idomeni sul confine greco-macedone.

La folla si era radunata dopo che era circolata la notizia che le autorità macedoni stavano aprendo le frontiere. 

Centinaia di migranti si erano riuniti nelle vicinanze della recinzione di filo spinato, usando pali di ferro per abbattere i cancelli. Almeno due persone sono svenute nella calca a causa dell’uso dei gas lacrimogeni. 

Circa 6500 persone, per lo più siriani e iracheni, sono bloccati da giorni dalla parte greca del confine.

Credit: Bbc

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus