Me

La storia dell’anziano giapponese che ha piantato diecimila fiori per amore

Il gesto romantico era dedicato alla moglie che, diventata cieca, avrebbe almeno potuto godere del giardino con gli altri sensi

Immagine di copertina

Un anziano uomo giapponese ha trascorso due anni della sua vita a piantare migliaia di fiori, tutto in nome dell’amore.

Toshiyuki Kuroki e sua moglie erano pronti a passare la loro pensione viaggiando in giro per il paese, quando la signora Kuroki ha improvvisamente perso la vista a causa del diabete.

Tutto questo l’ha portata a cadere in una brutta depressione che l’ha allontanata dal mondo. 

È stato allora che Kuroki ha deciso di piantare per lei dei fiori, oltre diecimila per la precisione, tutti intorno alla loro casa.

In questo modo la donna amata avrebbe potuto godere dei fiori non attraverso la vista, ma con tutti gli altri sensi.

Ma l’impresa floreale dell’anziano giapponese innamorato aveva anche un altro scopo: portare visitatori a casa loro per far sentire la moglie meno sola.

Il gesto romantico sembra aver funzionato. Sono infatti almeno settemila i visitatori che sono andati a visitare il giardino fiorito e a fare un po’ di compagnia alla signora Kuroki.