Me

Una nuova app permette di pagare un fisso mensile per volare senza limiti negli Stati Uniti

È stato lanciato il primo febbraio 2016 il servizio OneGo, che permette ai pendolari dei viaggi aerei di volare pagando un forfait

Immagine di copertina

È stata lanciata il primo febbraio 2016 la app OneGo, un
servizio di prenotazione voli che potrebbe rivoluzionare le abitudini di diversi
viaggiatori statunitensi.

Grazie alla nuova applicazione è infatti possibile
fruire di un abbonamento mensile all-you-can-fly,
vale a dire un accesso illimitato a circa 500 rotte aeree sul territorio degli
Stati Uniti, al prezzo di 2.950 dollari al mese.

L’azienda ha stipulato accordi con diverse compagnie aeree
americane, nello specifico Alaska Airlines, American Airlines, Delta Airlines, JetBlue
Airways, United Airlines e Virgin America
, con l’obiettivo di offrire ai suoi
clienti la possibilità di spostarsi senza limitazioni pagando un’unica cifra
forfettaria.

Per chi attiverà l’abbonamento, che finora è presente solo
sulle rotte riguardanti il suolo statunitense, sarà necessario pagare un’iscrizione
iniziale di 495 dollari, e in seguito scegliere se usufruire del servizio
nazionale o se scegliere soluzioni più economiche (da 1.500 dollari al mese)
che coprono solo alcune regioni del paese.

Secondo l’amministratore delegato Paulius Grigas, “Con le
offerte all-you-can-eat nei
ristoranti, la gente mangia di più”, e questo principio dovrebbe adattarsi
anche alla convenienza economica dei viaggiatori abitudinari, che non dovranno
preoccuparsi per il prezzo di ogni singolo viaggio.

I destinatari dell’offerta saranno sicuramente da
individuare in quella classe di uomini d’affari e pendolari spesati dalle
aziende che per lavoro sono già abituati a viaggiare moltissimo, spesso senza
molto preavviso, e per i quali queste tariffe, pur non alla portata di tutti,
potrebbero risultare economicamente vantaggiose e rendere le prenotazioni molto
più comode da gestire.