Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Cosa è successo il 3 febbraio nel mondo

Un riassunto semplice e chiaro di quello che è successo oggi nel mondo

Immagine di copertina

Siria: le forze governative siriane hanno colpito una via di rifornimento dei ribelli in due città nel nord della Siria. Intanto sono stati sospesi i colloqui di pace in corso a Ginevra. Lo ha annunciato nel tardo pomeriggio di mercoledì l’inviato speciale dell’Onu per la Siria, Staffan de Mistura. Riprenderanno con molta probabilità il 25 febbraio.

– Zika: le autorità sanitarie americane hanno reso noto di un primo caso del virus Zika negli Stati Uniti. Secondo i medici della città di Dallas, il virus è stato trasmesso per via sessuale. 

– Stati Uniti: Rand Paul, senatore dello stato americano del Kentucky, ha sospeso la sua campagna presidenziale, ritirandosi ufficialmente dalle primarie. Figlio di Ron Paul, anche lui candidato alle presidenziali e noto per le sue posizioni libertarie.

– Iraq: un’azienda italiana ha vinto un appalto per la manutenzione della diga di Mosul, nel nord dell’Iraq. La struttura si trova a pochi chilometri dal territorio controllato dall’Isis. 

– USA 2016Il candidato Donald Trump ha chiesto nuove elezioni in Iowa, accusando il vincitore repubblicano Ted Cruz di frode. 

Irlanda: il primo ministro irlandese Enda Kenny chiederà al presidente della repubblica di sciogliere il parlamento per aprire la strada a nuove elezioni. Il voto è previsto per il 26 febbraio 2016.