Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Cosa succede nel mondo

I fatti da sapere per il 2 febbraio

Immagine di copertina

Stati Uniti: sorpresa nelle primarie repubblicane in Iowa, dove il favorito Donald Trump viene sconfitto dal senatore del Texas Ted Cruz. Tra i democratici lotta all’ultimo voto tra Hillary Clinton e il senatore del Vermont Bernie Sanders.

Afghanistan: i Taliban hanno rivendicato l’attentato suicida di ieri a Kabul in cui almeno 20 persone hanno perso la vita.

Honduras: il paese ha dichiarato lo stato d’emergenza dopo 3.649 casi sospetti di virus Zika.

Isis: i ministri degli Esteri di 23 paesi che partecipano alla coalizione militare contro il sedicente Stato Islamico si incontrano oggi a Roma per un vertice sulla situazione in Siria, Iraq e Libia.

Giordania: il re Abdullah ha riferito alla Bbc che il paese è arrivato al “punto d’ebollizione” nella gestione dei rifugiati in fuga dalla Siria e che questo fatto crea un’enorme pressione sui servizi, le infrastrutture e l’economia del paese.

Iraq: secondo la Missione di assistenza delle Nazioni Unite per l’Iraq (Unami) sarebbero 849 le persone morte nelle violenze e negli attentati che hanno avuto luogo nel paese nel gennaio del 2016. Di questi, 490 sarebbero civili.

Cuba: il presidente Raul Castro si è recato in visita ufficiale a Parigi. Il presidente francese Francois Hollande ha chiesto formalmente agli Stati Uniti di porre fine a tutte le sanzioni ancora in vigore contro Cuba.