Me

Attentato contro un santuario sciita in Siria

Almeno 45 persone sono morte in seguito a tre esplosioni a sud di Damasco

Immagine di copertina

Almeno 45 persone sono rimaste uccise in tre esplosioni avvenute in Siria nei pressi del santuario sciita di Sayyida Zeinab, a sud di Damasco.

Secondo l’agenzia di stato siriana che ha reso nota la notizia, ci sarebbero anche numerosi feriti.

L’area nei pressi del santuario, sacro ai musulmani sciiti, era già stata colpita in un altro attentato nel febbraio del 2015.

Secondo i media siriani a causare le tre esplosioni sarebbero stati un’autobomba e due attacchi suicidi.

L’attentato ha avuto luogo mentre a Ginevra sono in corso i negoziati tra governo siriano e opposizione mediati dal’Onu per cercare l’accordo per un cessate il fuoco nel paese.