Me
Sospetto foreign fighter arrestato in Calabria
Condividi su:

Sospetto foreign fighter arrestato in Calabria

L'uomo di origine marocchina si trovava nei pressi di Cosenza ed è stato arrestato con l'accusa di essere andato in Turchia per unirsi all'Isis

25 Gen. 2016

Le forze dell’ordine italiane hanno arrestato a Cosenza Hamil Mehdi, 25enne di origine marocchina, con l’accusa di essere un potenziale foreign fighter.

L’uomo, che lavorava in Italia come ambulante, si era infatti recato in Turchia dove le autorità locali lo avevano bloccato perché considerato un soggetto di elevata pericolosità sociale e gli era stato impedito di recarsi in Siria dove, secondo gli inquirenti,avrebbe voluto arruolarsi nell’Isis.

Tornato in Italia, è stato tenuto d’occhio dalle autorità che hanno deciso quindi di arrestarlo.

L’uomo si è difeso dicendo di non essere legato all’Isis e che si era recato in Turchia solo per pregare.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus