Me

Dentro ciò che rimane della Costa Concordia

Un fotografo tedesco ha visitato il relitto della nave da crociera naufragata nei pressi dell'isola del Giglio il 13 gennaio del 2012

Immagine di copertina

Il fotografo tedesco Jonathan Danko Kielkowski ha visitato il relitto della nave da crociera Costa Concordia, naufragata nei pressi dell’isola del Giglio il 13 gennaio del 2012 e successivamente trasferita presso il porto di Genova per essere smantellata.

Nell’incidente sono morte 32 persone fra le oltre 4mila a bordo, e per questa ragione il capitano della nave, Francesco Schettino, è stato condannato a 16 anni di carcere. Gli scatti di Kielkowski sono stati raccolti nel libro Concordia, pubblicato dalla casa editrice White Press.