Me

Le barbe creative dei gay beards

Due amici, una lunga amicizia e un modo creativo di esprimere il loro estro

Immagine di copertina

Brian DeLaurenti e Jonathan Dahl sono due amici che abitano a Portland, nello stato americano dell’Oregon, negli Stati Uniti d’America. Si sono conosciuti tra i banchi di scuola, circa vent’anni fa, e da allora è nata una profonda amicizia.

Nell’estate del 2014 hanno deciso di abbinare lo stile delle loro barbe a quello dei loro vestiti. È cominciata così la storia dei Gay Beards, che da quel momento in poi si sono lasciati prendere letteralmente la mano, abbellendo le loro barbe in diversi modi: lego, pop corn, glitter, vernice, fiori.

L’intento dei Gay Beards, come raccontano sul loro sito internet, è quello di portare un po’ di gioia in un mondo che si colora sempre più spesso di eventi negativi. La Beardspiration – così come l’hanno definita – ti può cogliere in qualsiasi momento, con l’unico intento di strapparti un sorriso. L’esplicito riferimento alla loro omosessualità vuole essere anche un incoraggiamento verso chi ancora è timoroso nell’accettare se stesso.