Me

Cosa emerge dal rapporto di Pornhub del 2015

Il sito di video pornografici in streaming ha diffuso i dati sull'anno che si è da poco concluso. Abbiamo raccolto le cose più interessanti da sapere

Immagine di copertina

Pornhub è uno dei più importanti siti di video pornografici in streaming. Secondo Alexa – il sito-web che monitora il traffico dei domini di tutto il mondo – rappresenta il 64 sito in assoluto per quantità di traffico.

Anche nel 2016 Pornhub ha deciso di pubblicare un rapporto con cui ha voluto mettere in luce come sono cambiati i gusti e il comportamento dei suoi utenti nel corso dell’anno appena trascorso.

Nel corso del 2015 il sito ha registrato 21,2 miliardi di visite a livello globale, pari a 6.700 visite al secondo, per dare un’idea di quanto ampio sia il pubblico del sito.

Il paese da cui sono arrivate il maggior numero di visite per Pornhub sono stati gli Stati Uniti, che rappresentano il 41 per cento del traffico che accede al sito. Alle loro spalle ci sono poi il Regno Unito e l’India, seguiti da Canada, Germania, Francia, Australia e, in ottava posizione, l’Italia, che perde un posto rispetto al rapporto del 2015.

(Sotto: un grafico dei paesi che hanno visitato maggiormente il sito Pornhub)

Nel 2015 gli utenti di Pornhub hanno trascorso in media 9 minuti e 20 secondi al giorno sul sito, quattro secondi in più rispetto al 2014, in linea con un amento a livello globale del tempo trascorso online dagli utenti di tutto il mondo rispetto all’anno precedente.

Sono le Filippine il paese da cui arrivano le visite più lunghe sul sito, con una media di 12 minuti e 45 secondi, seguite dagli Stati Uniti e dall’Australia. L’Italia si posiziona tredicesima in questa classifica, con una media di 8 minuti e 22 secondi.

Il termine più ricercato su Pornhub nel corso del 2015 è stato lesbians (era il secondo nel 2014), seguito da teens e step mom, secondo quanto rivelato dal rapporto del sito pornografico.

(Sotto: i termini più ricercati nel 2015 su Pornhub)

Tra i termini più cercati, Pornhub ne ha indicati alcuni che hanno avuto, nel corso del 2015, un forte incremento nelle ricerche rispetto all’anno precedente. Tra queste, quella che ha avuto la crescita più significativa è stata giantess – gigantesse -, aumentata di oltre il 1.000 per cento tra le ricerche eseguite, seguita da celebrity sex tape e da man eating pussy.

Ci sono poi le categorie più visitate che Pornhub ha analizzato paese per paese, fornendo anche una mappa a riguardo. Lesbian è indubbiamente una categoria molto popolare, soprattutto in America del nord, ma ben distribuita a livello globale.

Più strettamente europea, invece, la categoria mature, in testa anche in Italia. Altre sezioni a forte radicamento continentale sono ebony in Africa ed hentai in Asia.

(Sotto: una mappa delle categorie più visitate su Pornhub)

Un’altra mappa che rivela un dato interessante è quella relativa al pubblico femminile, che costituisce il 24 per cento del pubblico complessivo di Pornhub, ma che in alcuni paesi rappresenta una percentuale ben più ampia. In Giamaica, ad esempio, 44 visitatori su 100 del sito sono donne, così come in Nicaragua sono 40 e in Ecuador e Honduras 39.

(Sotto: la mappa del pubblico femminile di Pornhub)  

Il rapporto analizza inoltre il comportamento degli utenti di diversi paesi su Pornhub. In Italia la categoria più visitata è mature, seguita da milf e da big dick. Il termine più ricercato è invece italian, seguito da mom, teen, amatoriale Napoli e footjob.

(Sotto: il grafico sul comportamento degli utenti italiani su Pornhub)