Me

La nuova copertina di Charlie Hebdo un anno dopo l’attacco terroristico

La prima pagina mostra una vignetta con l'immagine di Dio con una mitraglietta e la scritta: un anno dopo, l'assassino è ancora in fuga

Immagine di copertina

Il settimanale satirico francese Charlie Hebdo ha mandato in stampa un milione di copie per l’edizione speciale a un anno dall’attacco alla redazione in cui furono uccise 11 persone.

La copertina del numero che sarà in edicola il 6 gennaio mostra un uomo con la barba e una mitraglietta che rappresenta Dio mentre corre, a fianco la scritta: “un anno dopo, l’assassino è ancora in fuga”.

Il 7 gennaio i fratelli Saïd e Chérif Kouachi avevano attaccato la sede della rivista satirica Charlie Hebdo causando la morte di 11 persone, tra cui otto membri della redazione.

Il giorno seguente un loro complice, Amedy Coulibaly, assassina una agente di polizia, Clarissa Jean-Philippe, e poi il 9 gennaio si era barricato dentro un supermercato kosher della catena Hypercacher prendendo in ostaggio e uccidendo quattro persone durante l’assedio da parte della polizia.

In totale in quei giorni i morti, compresi gli attentatori, furono 20. L’attacco fu rivendicato da al-Qaeda.

(La copertina di Charlie Hebdo in edicola il 6 gennaio 2016)