Me

Il museo delle donne voluto dalle Pussy Riot

Il gruppo musicale punk femminista starebbe lavorando per aprire un museo dedicato alle donne in Montenegro

Immagine di copertina

Il gruppo musicale punk femminista russo Pussy Riot ha annunciato di essere al lavoro per far nascere un museo completamente dedicato alle donne in Montenegro.

Maria Alyokhina, una delle ragazze che compongono il gruppo, ha dichiarato in un’intervista al sito Artnet News che le Pussy Riot stanno lavorando insieme alla gallerista Marat Guelman a realizzare questo museo che lei definisce “per le donne, fatto dalle donne e dedicato alle donne”.

Nel museo, infatti, saranno esposte opere solamente di artiste donne e curatrici donne.

L’obiettivo del progetto è quello di sfidare la disparità di genere che, secondo le Pussy Riot, sarebbe diffusa anche nel mondo dell’arte, in cui le donne sarebbero sottorappresentate. Tra le mostre che hanno avuto luogo nei musei Guggenheim in giro per il mondo, ad esempio, solo il 14 per cento sono state dedicate ad artiste donne.