Me

Gli attentatori di San Bernardino non avevano giurato fedeltà all’Isis

L'Fbi ha smentito la notizia secondo cui gli autori dell'attentato avevano scritto frasi inneggianti all'Isis sui social network

Immagine di copertina

Syed Rizwan Farooq e Tashfeen Malik, la coppia di coniugi che lo scorso 2 dicembre ha compiuto il massacro di San Bernardino, in California, in cui sono morte 14 persone, non avrebbe mai espresso alcun supporto alla jihad sui social network.

A riferirlo è stato il direttore dell’Fbi James Comey, che ha così smentito la notizia che precedentemente i media avevano diffuso secondo cui la Malik aveva giurato fedeltà al leader dell’Isis Abu Bakr al-Baghdadi su un profilo di Facebook con un nome diverso dal proprio.

Comey ha aggiunto che la coppia avrebbe comunque supportato un’ideologia violenta nei messaggi privati che si scambiavano.

L’Isis aveva reso noto invece che l’attacco di San Bernardino era stato realizzato da due suoi seguaci, ma non ha mai rivendicato una diretta responsabilità nell’organizzazione del fatto.