Me

26 cittadini del Qatar sono stati rapiti in Iraq

Gli uomini erano nel Paese per la stagione di caccia e sarebbero stati rapiti da un gruppo di circa cento uomini armati

Immagine di copertina

Un gruppo di uomini armati non identificati alla guida di diversi camion hanno rapito 26 cacciatori di nazionalità del Qatar in un’area desertica nel sud dell’Iraq. Lo ha confermato la polizia locale che ha lanciato una ricerca su vasta scala degli uomini.

“Un gruppo armato alla guida di decine di veicoli ha rapito almeno 26 cacciatori di nazionalità del Qatar nei pressi del loro campo nella zona di Busaya, nel deserto di Samawa non lontano dal confine con l’Arabia Saudita”, ha riferito il governatore di Samawa Falih al-Zayady.

In questo periodo dell’anno sono numerose le persone che dai diversi paesi del Golfo Persico si recano in Iraq per la caccia.

Secondo quanto riferito a Reuters da un esponente delle forze dell’ordine di Samawa, i cacciatori erano stati scortati da alcuni uomini delle forze di sicurezza irachene, il cui equipaggiamento non era però paragonabile a quello degli autori del rapimento.

“Stiamo parlando di almeno cento uomini equipaggiati con armi da fuoco che hanno fatto irruzione in piena notte nella riserva di caccia” ha riferito l’uomo.

L’episodio non è stato al momento rivendicato.