Me

I Taliban hanno attaccato l’aeroporto di Kandahar

L’aeroporto afgano è uno dei più fortificati ed è usato dalle forze dell'Afghanistan, statunitensi e della Nato. L’attacco è avvenuto nella sera di martedì 8 dicembre

Immagine di copertina

I Taliban hanno attaccato alcune basi militari ed edifici nell’aeroporto di Kandahar, nel sud dell’Afghanistan, al cui interno c’erano diversi impiegati del governo. L’attacco è avvenuto nella sera di martedì 8 dicembre.

Sarebbero almeno 50 i morti, tra cui 38 civili, 2 poliziotti e 10 soldati delle forze afgane. L’ultimo degli 11 assalitori è stato ucciso nella tarda serata di mercoledì 9 dicembre. I feriti sarebbero almeno 37, tra cui 17 persone dell’esercito afgano e 4 poliziotti.

Durante l’attacco, i militanti si sarebbero nascosti in un edificio e avrebbero preso come ostaggi i familiari dei funzionari militari.

Le forze speciali afgane sono state dispiegate nell’area, ma non hanno potuto agire velocemente nel riprendere l’aeroporto per non rischiare vittime tra i civili ostaggi del gruppo radicale.

Secondo quanto dichiarato ad Al Jazeera da alcuni funzionari dell’esercito, i Taliban avrebbero utilizzato uniformi militari e fucili d’assalto Ak-47 durante l’attacco, che è durato 26 ore ed è stato rivendicato dal gruppo estremista.

Si tratta del secondo attacco dei Taliban a Kandahar in 24 ore, dopo che nella sera di lunedì 7 dicembre alcune forze del gruppo radicale hanno preso d’assalto una stazione di polizia. Tre poliziotti e due degli aggressori sono rimasti uccisi nello scontro.

L’attacco di martedì 8 dicembre è stato condotto alla vigilia della conferenza di pace sull’Afghanistan che ha avuto inizio a Islamabad, in Pakistan, mercoledì 9 dicembre. Alla conferenza sono presenti i rappresentanti di diversi paesi asiatici e non, tra cui Pakistan, India e Cina, che si impegnano a promettere supporto al paese. La conferenza segue le conversazioni senza risultati che si sono tenute a luglio tra governo afghano e il gruppo Taliban.

L’aeroporto di Kandahar è un’area pesantemente fortificata, utilizzata dalle forze afgane, statunitensi e della Nato.

(La mappa dell’Afghanistan che mostra la posizione di Kandahar.)