Me

Quanto costa un trapianto di capelli, e quali sono i pro e i contro

Scopri le nuove tecniche per eliminare il problema della calvizie: con la moderna tecnica FUE esemplificazione dell’intervento e abbattimento costo trapianto capelli

La calvizie è un serio problema per molti uomini e donne: si pensi che interessa otto uomini su dieci e una donna su quattro, in tutte le fasce d’età, ma soprattutto tra i 20 e 60 anni.

Ritrovarsi senza capelli per molti rappresenta un vero trauma: non è solo un problema di estetica, ma può rovinare la propria autostima e peggiorare la qualità della vita.

Si può cercare di risolvere il problema con vari tipi di cure che oggi si avvalgono di prodotti e tecniche moderne, ma l’approccio più risolutivo, soprattutto se si tratta di calvizie avanzata, è il trapianto di capelli che dà una soluzione definitiva, duratura nel tempo.

Il trapianto di capelli è, però, un’operazione chirurgica vera e propria che implica la presenza di più figure specializzate. Bisogna quindi prestare attenzione nello scegliere dove fare l’intervento, sia informandosi sul trapianto capelli costo, sia rivolgendosi a seri professionisti del settore, a chirurghi specializzati che hanno anni di esperienza, in grado di garantire un intervento sicuro e risolutivo.

Attualmente le tecniche più usate per il trapianto di capelli sono due: la tecnica FUT o STRIP e la tecnica FUE.

La tecnica FUT consiste nel prelevare una striscia di pelle dalla nuca per poi dividerla in unità follicolari che verranno reimpiantate nella zona calva o diradata. E’ un intervento con un decorso operatorio piuttosto lungo e doloroso e può lasciare autentiche cicatrici.

Il trapianto FUE che sta per Follicolar Unit Extraction si avvale di una moderna tecnica usata per la prima volta da due chirurghi brasiliani, il prof. Carlos Vebel e il prof. Munin Curi ed in seguito messa a punto in Germania. Si tratta di una tecnica microchirurgica che consiste nel prelevare delle unità follicolari nella parte inferiore del capo e nella zona laterale. Qui i capelli sono geneticamente diversi da quelli interessati dalla calvizie, perché mancano del recettore per il diidrotestosterone (ormone responsabile della calvizie). Successivamente queste unità follicolari vengono innestate una ad una nella zona ricevente con un apposito strumento sottilissimo che lascia solo dei piccoli punti rossi sul cuoio.

Tanti sono i pro che fanno di questa tecnica la più moderna e la più usata attualmente:

  • Non prevede nessun taglio sulla nuca, quindi viene preservata la zona donatrice;
  • È un intervento non cruento che non lascia cicatrici;
  • Garantisce un risultato naturale per l’alta densità follicolare che permette di impiantare e per l’attenzione che viene posta nel posizionare ogni singolo follicolo nella stessa inclinazione dei capelli presenti nella zona ricevente;
  • I capelli trapiantati, dopo un periodo in cui cadono e si diradano, ritornano a crescere forti e vigorosi e il risultato ottenuto diventa definitivo e permanente.

A questi bisogna aggiungere i benefici psicologici che il trapianto FUE apporta al paziente. Innanzitutto garantisce un’ assoluta discrezione durante tutto il percorso del trattamento: il paziente potrà riprendere la sua vita normale pochi giorni dopo l’intervento. Per la mancanza di cicatrici, infatti, nessuno noterà niente, inoltre l’infoltimento graduale e naturale della capigliatura porterà a sua volta ad un cambio graduale della propria immagine, evitando spiacevoli imbarazzi.

Con questa tecnica, d’altra parte, sono ridotti al minimo i contro. Ad esempio, a volte può succedere che il capello trapiantato sia più sano e robusto rispetto ai capelli presenti nell’area trattata e questo può risultare esteticamente innaturale; a loro volta alcuni capelli trapiantati possono andare incontro a miniaturizzazione e cadere.

Costo di un trapianto di capelli

Anche se il trapianto di capelli è il più grande desiderio di chi ha problemi di calvizie, spesso si è portati a desistere, credendo che l’intervento abbia costi troppo elevati. Questo oggi non è più vero perché le nuove tecniche microchirurgiche e l’ampliamento dell’offerta hanno portato ad un abbattimento significativo dei costi.

I costi della tecnica FUE, ad esempio, si aggirano tra i 2000 e gli 8000 euro. Naturalmente i costi variano al variare di diversi fattori quali l’estensione della superficie da trattare, il tipo di risultato che si vuole ottenere, il medico o la clinica scelti. 

Costo trapianto capelli all’estero

Così come da qualche anno succede per l’implantologia dentale, anche per il trapianto di capelli molto spesso si preferisce recarsi all’estero per poter usufruire di prezzi più bassi, in Paesi dove il costo della vita è minore, come la Turchia, la Romania o l’Albania. Qui i centri specializzati offrono spesso pacchetti all-inclusive che comprendono anche il trasferimento dall’aereoporto alla clinica, il soggiorno in albergo, le visite pre e post-operatorie. I costi della tecnica FUE all’estero si aggirano introno ai 2500 euro tutto compreso.