Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

32 miliziani dell’Isis uccisi a Raqqa

Almeno 15 obiettivi del gruppo estremista nella capitale de facto del sedicente Stato islamico in Siria sarebbero stati colpiti domenica 6 dicembre

Immagine di copertina

Almeno 32 miliziani dell’Isis sarebbero stati uccisi e oltre 40 feriti durante alcuni raid condotti dalla coalizione americana a Raqqa, nella capitale siriana de facto del sedicente Stato islamico, domenica 6 dicembre.

Secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani, 15 obiettivi del gruppo estremista sarebbero stati colpiti durante gli attacchi.

Da giovedì 3 dicembre, anche il Regno Unito si è aggiunto alla coalizione internazionale anti-Isis che lotta attivamente contro il sedicente Stato islamico in Siria e Iraq.

Leggi anche: Dentro Raqqa, la capitale de facto dell’Isis