Me

L’autentica bellezza delle donne sul calendario Pirelli 2016

Nell'edizione in uscita non poseranno splendide modelle nude, ma le donne che hanno raggiunto importanti traguardi nella vita in diversi settori

Immagine di copertina

Il calendario Pirelli, famoso in tutto il mondo per i suoi nudi artistici, cambia del tutto veste per l’edizione del 2016 e mette in copertina le donne in quanto tali e non intese solo come corpi da guardare. Le 13 protagoniste dell’ultimo lavoro fotografico sono professioniste di ogni settore, che si sono distinte per aver raggiunto importanti traguardi nella propria vita.

Il progetto è stato affidato a Annie Leibovitz: “Le abbiamo chiesto qualcosa di diverso, volevamo un calendario sulle donne che hanno fatto cose importanti, la rappresentazione di quel che pensiamo sia la vera bellezza”, ha dichiarato il presidente della Pirelli Marco Tronchetti Provera durante la presentazione dell’edizione 2016 a Londra.

La fotografa ha raccontato che il suo obiettivo principale è stato quello di essere diretta. “Volevo che le fotografie mostrassero le donne esattamente come sono, senza artifici”, ha affermato durante la presentazione.

Leibovitz aveva già collaborato con Pirelli nel 2000, ma l’edizione del 2016 si allontana da qualunque calendario degli anni passati.

Accanto alla campionessa del tennis Serena Williams (33 anni), hanno posato Yoko Ono (82 anni), la celebre moglie di John Lennon, la produttrice americana e socia di Steven Spielberg Kathleen Kennedy (62 anni), la presidentessa del MoMa di New York Agnes Gund (77 anni), la cantante Patti Smith (68 anni), la blogger diciannovenne Tavi Gevinson, la regista Ava Duvernay (44 anni),la prima cinese ambasciatrice dell’Alto commissariato dell’Onu per i rifugiati Yao Chen (36 anni), la comica Amy Shumer (34 anni) e altre ancora.