Me

La Francia commemora le vittime degli attacchi a Parigi

Il presidente Hollande ha partecipato alla cerimonia a Les Invalides a cui sono stati invitati tutti i parenti di chi ha perso la vita il 13 novembre e i sopravvissuti

Immagine di copertina

Venerdì 27 novembre la Francia commemora le 130 vittime degli attacchi di Parigi del 13 novembre con una cerimonia a Les Invalides presieduta dal presidente François Hollande, a cui sono stati invitati tutti i parenti delle persone rimaste uccise e i sopravvissuti.

Il governo ha chiesto ai cittadini di ogni parte della Francia di partecipare all’evento decorando le proprie case col tricolore francese.

I genitori di alcune delle vittime straniere della strage hanno deciso di partire appositamente per Parigi per poter assistere alla commemorazione. 

Cosa è successo a Parigi la notte del 13 novembre 

Tra coloro che hanno scelto di partecipare alla cerimonia ci sono anche i genitori della vittima Nick Alexander, il trentaseienne londinese responsabile del merchandising della band che suonava al teatro Bataclan di Parigi la sera degli attacchi, gli Eagles of Death Metal.

Intervistati dal network britannico Bbc, i genitori del ragazzo hanno dichiarato di sentirsi profondamente legati a tutti coloro che hanno perso i propri cari quella sera a Parigi.

Guarda anche l’intervista completa agli Eagles of Death Metal riguardo alla notte del 13 novembre

Alcune persone hanno deciso di non partecipare alla cerimonia di commemorazione, giustificando la propria assenza come segno di protesta contro il governo francese che, secondo loro, non avrebbe fatto abbastanza per difendere chi si trovava sul territorio e sarebbe quindi corresponsabile delle vittime del terrorismo.

Tra i parenti delle vittime, qualcuno ha sottolineato anche come due tra i sospetti terroristi siano ancora in libertà e le autorità non abbiano indizi su dove si trovino.

(Qui sotto nella mappa della Bbc: i luoghi degli attentati di venerdì 13 novembre a Parigi