Me
24 militanti dell’Isis uccisi nella penisola del Sinai, in Egitto
Condividi su:

24 militanti dell’Isis uccisi nella penisola del Sinai, in Egitto

Le forze di sicurezza egiziane hanno dichiarato di avere trovato i presunti militanti in una grotta a 65 chilometri dal luogo dove era stato ritrovato l'Airbus A321

16 Nov. 2015

Le forze di sicurezza egiziane hanno ucciso 24 presunti militanti affiliati all’Isis che si nascondevano in una grotta nel Sinai centrale.

La grotta si trova a circa 65 chilometri dal luogo in cui era precipitato l’Airbus A321 russo lo scorso 31 ottobre.

Altri otto miliziani sono stati arrestati, secondo quanto dichiarato dalle fonti egiziane.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus