Me

James Tissot al Chiostro del Bramante a Roma

Le opere dell'artista francese, in mostra per la prima volta in Italia, saranno esposte fino al 21 febbraio 2016 al Chiosco del Bramante a Roma

Immagine di copertina

Le opere del pittore francese James Tissot (Nantes, 1836 – Buillon 1902), per la prima volta in Italia, rimarranno esposte fino al 21 febbraio 2016 al Chiostro del Bramante di Roma.

L’artista francese celebra su queste tele l’ambiente parigino in cui visse, e la vita agiata dell’alta borghesia dell’Inghilterra, Paese in cui si trasferì dopo la guerra franco-prussiana, durante la quale fu accusato di simpatie comuniste.

Lo stile di Tissot è molto singolare, dal momento che unisce alcuni elementi dell’impressionismo ad altri della pittura preraffaellita. La pittura dell’artista mette inoltre in evidenza una grande attenzione verso la moda dell’epoca e una predilezione per le figure femminili, dai cui ritratti emerge una forte profondità psicologica.

Le 80 tele in mostra al Chiostro del Bramante, organizzate secondo otto tematiche diverse, provengono dai più celebri musei internazionali quali la Tate Gallery di Londra, il Petit Palais e il Musée d’Orsay di Parigi, e includono alcuni dei suoi capolavori più conosciuti come La Galleria dell’HMS Calcutta (Portsmouth) (ca. 1876) e La figlia del guerriero (1873).