Me

Ripopolare un paese con i libri

Attraverso la pratica del bookcrossing, il villaggio di Dordolla nel Friuli-Venezia Giulia, composto da 50 abitanti, combatte il progressivo spopolamento con la cultura

Immagine di copertina

Dordolla è un paesino di solamente 50 abitanti situato nella Val Aupa, nel Friuli-Venezia Giulia. Come molti paesi delle sue dimensioni, da anni sta combattendo contro il progressivo spopolamento.

Proprio per questa ragione, il paese ha creato la Piccola grande biblioteca di Dordolla, un luogo specializzato nel bookcrossing – la pratica per cui si può prendere gratuitamente un libro a patto di lasciarne uno in cambio – che ha attratto l’attenzione di persone in tutta la regione.

La biblioteca è stata la principale fra le diverse iniziative che il comune di Moggio Udinese, di cui Dordolla è una frazione, ha messo in piedi per riqualificare il borgo: sono stati anche riaperti sentieri e restaurate case, fatti che hanno contribuito ad attirare l’attenzione verso il luogo.

La battaglia contro lo spopolamento ha portato frutti notevoli, tanto che nel maggio del 2015 rappresentanti delle università di Innsbruck, Vienna e Padova si sono recati a Dordolla per studiare il ripopolamento che era in corso, in controtendenza con il resto della regione.