Me

Gli hipster del Ghana

Indossano abiti insoliti e colorati. Si ispirano ai sapeurs del Congo degli anni Sessanta. Ora vogliono rivoluzionare la moda del continente africano

Immagine di copertina

Un gruppo di artisti di Accra, la capitale del Ghana, vuole lanciare una nuova moda in Africa. La loro parola d’ordine è “stravaganza” e l’obiettivo è quello di rivoluzionare il concetto di moda nel continente africano, proponendo abiti insoliti e colorati. Per promuoversi, gli artisti ghanesi organizzano servizi fotografici in giro per la città, usano i social network e diffondono le foto delle loro creazioni.

L’idea è nata prendendo spunto dallo stile dei sapeurs attivi negli anni Sessanta in Congo, che vestivano con completi eleganti e molto colorati. Il leader del gruppo di artisti è Evans Mireku Kissi, anche chiamato Steloo, dj di professione. La comunità lo conosce per i gilet che coprono le sue camice coloratissime e per i pantaloni solitamente corti abbinati a calzini lunghi sino al polpaccio. Il gruppo di artisti è diventato particolarmente celebre ad Accra, anche se i cittadini più conservatori lo criticano aspramente.

Guarda le foto: I dandy del Marocco