Me

In Irlanda entra in vigore la legge sui matrimoni tra persone dello stesso sesso

A maggio il 62,1 per cento degli irlandesi si era espressa favorevolmente in un referendum costituzionale

Immagine di copertina

È entrata in vigore la legge sui matrimoni gay in Irlanda. A maggio il 62,1 per cento degli irlandesi si era espresso favorevolmente alle unioni tra persone dello stesso sesso in un referendum che aveva modificato la costituzione. 

Dopo essere stata approvata il 22 ottobre dalla Oireachtas, il parlamento della Repubblica d’Irlanda, ieri il presidente della Commissione ha firmato la legge rendendola esecutiva. 

La legge sul matrimonio, il Marriage Bill 2015, pone le basi legali per la celebrazione di matrimoni fra due persone, “senza alcuna distinzione sul loro sesso”. I primi matrimoni sono previsti fra un mese. 

In un Paese tradizionalmente cattolico come l’Irlanda, dove l’omosessualità è stata depenalizzata solo nel 1993, questa legge diventa una nuova pietra miliare nelle conquiste dei diritti della persona.