Me

Liberati 338 ostaggi di Boko Haram in Nigeria

Si tratta per lo più di donne e bambini che erano stati sequestrati dai fondamentalisti islamici nel nordest del Paese

Immagine di copertina

L’esercito nigeriano ha comunicato che avrebbe liberato 338 prigionieri di Boko Haram. Si tratta per lo più di donne e bambini che erano stati sequestrati dai fondamentalisti islamici nel nordest del Paese.

“Le persone salvate, otto uomini, 138 donne e 192 bambini, sono state evacuate”, ha spiegato il portavoce dell’esercito Sani Usman.

Ha poi aggiunto che 30 militanti del gruppo fondamentalista islamico sarebbero stati uccisi negli attacchi di martedì 27 ottobre ai margini della foresta di Sambisa.

Le truppe nigeriane hanno salvato centinaia di prigionieri di Boko Haram nel 2015, ma nessuna delle 219 ragazze rapite da una scuola di Chibok nell’aprile del 2014.

Il loro rapimento aveva provocato un’ondata di indignazione internazionale ed era nata la campagna Bring back our girls.