Me

I rapporti tra gay verranno puniti con cento bastonate in una provincia dell’Indonesia

La regione di Aceh, che adotta la Sharia, ha deciso di punire chi commette adulterio e atti sessuali tra omosessuali

Immagine di copertina

I rapporti sessuali tra gay saranno puniti con cento bastonate nella provincia di Aceh, nel nordovest dell’Indonesia.

La legge, approvata nel 2014, è entrata in vigore venerdì 23 ottobre. Aceh è una provincia con una forte presenza di musulmani conservatori ed è l’unica in Indonesia in cui è in vigore la Sharia.

“La legge serve a salvaguardare la dignità umana e proteggere i musulmani di Aceh dal commettere atti immorali”, ha spiegato all’agenzia di notizie Afp Syahrizal Abbas, responsabile locale per il rispetto della Sharia.

Nonostante il sesso tra gay non sia illegale in Indonesia, l’autonomia legislativa di Aceh consente al governo provinciale di adottare leggi differenti da quelle nazionali. 

La legge prevede anche una punizione di cento bastonate per chi commette adulterio e di ottanta frustate per chi accusa ingiustamente qualcuno di adulterio.

“Siamo più che spaventati”, aveva detto l’attivista per i diritti dei gay Violet Grey all’agenzia Reuters subito dopo l’approvazione della legge. Gli omosessuali della provincia di Aceh sono circa un migliaio e negli anni hanno visto un costante aumento delle violenze e dell’emarginazione sociale nei loro confronti.