Me
Cose da sapere per la giornata di oggi
Condividi su:

Cose da sapere per la giornata di oggi

Senza giri di parole

19 Ott. 2015

Israele: le autorità israeliane domenica 18 ottobre hanno eretto un muro temporaneo di una decina di metri tra il rione palestinese di Jabal Mukaber e il vicino quartiere ebraico di Armon HaNatziv a Gerusalemme, per proteggere i cittadini israeliani della zona che negli ultimi giorni sono stati vittime del lancio di pietre da parte dei palestinesi.

– Svizzera: la destra populista ha vinto le elezioni politiche di domenica 18 ottobre. Il partito popolare svizzero anti-immigrazione, Unione Democratica di Centro (Schweizerische Volkspartei – SVP), ha ottenuto il 29,5 per cento dei voti.

– Germania: Henriette Reker è stata eletta sindaco di Colonia. Sabato 17 ottobre, la candidata alle comunali era stata vittima di un’aggressione xenofoba per il suo impegno a favore dei migranti. Al momento il neo-sindaco si trova in ospedale, dopo esser stata sottoposta a un intervento chirurgico.

– Afghanistan: nella giornata di domenica 18 ottobre, almeno 20 Taliban sono morti durante scontri armati con la polizia nella provincia meridionale dell’Helmand. Dieci agenti hanno perso la vita, mentre due sarebbero stati sequestrati insieme ad altri due militari.  

– Turchia: la giornalista della Bbc e collaboratrice delle Nazioni Unite Jacqueline Sutton è stata trovata morta all’aeroporto Ataturk, a Istanbul, mentre faceva scalo nel Paese per raggiungere Irbil, in Iraq, dove era diretta per motivi di lavoro. I colleghi hanno formalmente richiesto un’investigazione internazionale sulla vicenda.

– Filippine: le autorità hanno annunciato che il tifone Koppu, che si è abbattuto sul Paese provocando la morte di almeno due persone e costringendo 16mila cittadini del nordest del Paese a lasciare le proprie abitazioni, sta diminuendo di intensità, ma è ancora pericoloso.

– Stati Uniti: a Chicago, un bambino di sei anni ha ucciso il fratello di tre sparando per errore con la pistola del padre.

– Canada: lunedì 19 ottobre nel Paese si svolgono le elezioni parlamentari. Secondo i sondaggi, i voti della comunità immigrata saranno fondamentali per la sorte del voto.

– Nigeria: un generale nigeriano è stato condannato a sei mesi di prigione per aver perso un’importante battaglia in cui centinaia di civili hanno sono morti per mano del gruppo estremista Boko Haram.  

– Indonesia: sette escursionisti sono morti a causa di un incendio scoppiato in una foresta sulla montagna Lawu dell’isola di Java.

– Australia: le autorità del Paese temono che un richiedente asilo afghano con un visto provvisorio si sia tolto la vita per paura di essere rimandato in Afghanistan, mentre stava facendo una chiamata video con alcuni sostenitori dei rifugiati.

– Australia: il governo del Paese avrebbe speso 130mila dollari per riportare una rifugiata somala incinta sull’isola di Nauru, nel mezzo dell’oceano Pacifico, dove si trovano i centri di identificazione per i migranti. La donna era arrivata a Sydney l’11 ottobre per richiesta di aborto, dopo che era rimasta incinta a causa di uno stupro.

– Stati Uniti: dopo che le nozze sono saltate per colpa di un ripensamento dello sposo, la famiglia di una futura sposa in California ha deciso di tenere comunque il banchetto di nozze invitando i senzatetto di Sacramento, la capitale dello stato americano.

Segui TPI su Twitter: (@tpi)  

Iscriviti alla newsletter: http://goo.gl/rjWYB9  

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus