Me
La candidata sindaco di Colonia accoltellata
Condividi su:

La candidata sindaco di Colonia accoltellata

L'aggressore ha giustificato l'attacco sostenendo di essere contrario agli stranieri. La donna di 58 anni era a capo dell'accoglienza dei rifugiati al comune di Colonia

18 Ott. 2015

La candidata favorita per le elezioni del nuovo sindaco di Colonia, in Germania, è stata accoltellata e gravemente ferita da un uomo sabato 17 ottobre.

L’indipendente Henriette Reker, di 58 anni, sostenuta nella sua corsa anche dalla cancelliera tedesca Angela Merkel e da altri due partiti tedeschi, è attualmente a capo dell’accoglienza dei rifugiati al comune di Colonia.

L’aggressore sarebbe un cittadino di Colonia di 44 anni, disoccupato da diversi anni. Avrebbe agito da solo e non aveva precedenti penali, secondo quanto riportato dalle autorità.

L’uomo ha giustificato il suo attacco sostenendo di essere contrario alla presenza degli stranieri, e quindi alla politica d’accoglienza dei rifugiati portata avanti da Reker. Secondo il ministero degli Interni tedesco, l’aggressione evidenzia la tensione in Germania sul tema dei profughi.

Le condizioni di Reker sono gravi. Insieme a lei sono state ferite in modo minore almeno altre tre persone.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus