Me
Come sarebbe la politica senza gli uomini
Condividi su:

Come sarebbe la politica senza gli uomini

Una campagna, attraverso un ritocco delle immagini con Photoshop, mostra quante poche siano le donne nelle istituzioni

17 Ott. 2015

La discriminazione di genere è uno dei principali problemi all’ordine del giorno per quanto riguarda il mondo lavorativo e politico. Tutt’oggi le donne sono svantaggiate sul posto di lavoro per qualità dell’impiego, paga e numero di partecipazione.

Un nuovo rapporto del giornale Los Angeles Times dichiara che l’industria tecnologica ha il più alto tasso di discriminazione di genere. Non solo la proporzione tra uomo e donna è di sette su tre, ma le poche donne che lavorano nell’industria vengono trattate in maniera diseguale dagli uomini e spesso la loro preparazione è messa in dubbio. Questo il motivo per cui un numero sempre più elevato di donne abbandona la propria carriera in ambito scientifico o tecnologico.

In risposta a questi dati, la rivista britannica Elle UK ha avviato una campagna di sensibilizzazione dal nome #MoreWomen con l’obiettivo di supportare le donne che hanno raggiunto importanti posizioni lavorativa e istituzionali nonostante il sessismo. 

(Qui sotto il video della campagna femminista #MoreWomen di Elle)

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus