Me
La mostra di Greenpeace sull’agricoltura sostenibile
Condividi su:

La mostra di Greenpeace sull’agricoltura sostenibile

In occasione della Giornata mondiale dell'alimentazione, che si celebra ogni anno il 16 ottobre, una mostra di Greenpeace a Milano promuove le colture sostenibili

16 Ott. 2015

Ogni 16 ottobre si celebra la Giornata mondiale dell’alimentazione promossa dalla FAO, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura. Per l’occasione, l’organizzazione ambientalista Greenpeace ha allestito una mostra fotografica all’aria aperta nel centro di Milano, per promuovere le colture sostenibili.

Food for life, che sarà aperta al pubblico fino al 29 ottobre in via Vittorio Emanuele, in concomitanza con la fase conclusiva di Expo, ospita 20 immagini di donne, uomini e bambini, campi coltivati e piccoli mercati contadini di varie parti del mondo. Il fotografo britannico Peter Caton ha rappresentato nei suoi scatti colture e cibi prodotti senza inquinare il pianeta da contadini e piccole aziende, che secondo Greenpeace producono il 70 per cento del cibo mondiale.

L’artista ha viaggiato per 10 mesi tra Brasile, Cina, Kenya, Cambogia, Francia e California per documentare la coltivazione a basso impatto ambientale. Con la mostra, illuminata da pannelli ad alimentazione solare, Greenpeace ha voluto mostrare l’importanza delle coltivazioni tradizionali senza pesticidi, contro la pericolosità delle colture di massa e gli organismi geneticamente modificati prodotti tramite fertilizzanti chimici.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus