Me

Oltre 5mila soldati americani rimarranno in Afghanistan

Dopo le recenti vittorie dei Taliban, il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha deciso di rinviare il ritiro del contingente militare americano presente nel Paese

Immagine di copertina

Il presidente Barak Obama ha deciso che i 9.800 militari presenti in Afghanistan resteranno anche nel 2016 e scenderanno a 5.500 solamente alla fine dell’anno, o agli inizi del 2017.

In questo modo la presenza degli Stati Uniti in Afghanistan rimarrà garantita per tutta la durata del mandato di Obama. L’annuncio segue i recenti successi militari dei Taliban in Afghanistan.

Non è la prima volta che l’amministrazione americana rivede i piani di rientro delle truppe. Già a marzo, Obama aveva rinviato il ritiro previsto per il 2015. Ma aveva confermato che il contingente statunitense sarebbe tornato a casa prima del 2017.

Alla fine di settembre l’offensiva talebana aveva portato alla conquista di Kunduz. La città è stata ripresa a fatica dall’esercito afghano dopo gli intensi bombardamenti statunitensi che hanno portato anche alla distruzione dell’ospedale di Medici Senza Frontiere.