Me

Roma è la capitale europea della street art

Negli ultimi anni, a Roma, sono state realizzate importanti opere di street art che hanno contribuito alla riqualificazione di diverse zone

Immagine di copertina

Negli ultimi anni a Roma è stato realizzato un elevato numero di opere di street art da parte di artisti provenienti da tutto il mondo. Questo tipo di lavori, considerati fino a non molto tempo fa un fenomeno underground, si sono trasformati in opere monumentali d’arte pubblica, e da simbolo di degrado sono diventati simbolo di riqualificazione delle periferie.

Questa forte crescita della street art ha portato autorevoli testate come il quotidiano statunitense New York Times e la rivista americana Time a definire Roma “la capitale europea della street art“. Queste nuove opere sono state realizzate in numerose zone della città, a tal punto che il comune ha deciso di creare una mappa della street art di Roma. Le aree in cui è stato realizzato il maggior numero di opere sono le periferie, dove la street art ha anche svolto un ruolo di riqualificazione urbana.

I due principali progetti, infatti, sono stati Big City Life, realizzato sulle facciate delle grandi case popolari di Tor Marancia, nel quartiere Ardeatino, e Sanba, realizzato nel quartiere San Basilio.