Me

Trasformare computer in insetti

L'artista britannica Julie Alice Chappell lancia un messaggio ecologico con le sue sculture colorate prodotte con gli scarti delle componenti dei computer

Immagine di copertina

Julie Alice Chappell è fotografa, pittrice e scultrice e secondo il suo stesso giudizio è questo che l’aiuta a vedere forme e possibilità diverse da quelle più comuni, negli oggetti che la circondano.

Nel suo progetto artistico Computer Component Bugs l’artista britannica ha dato nuova vita alle componenti di computer e gadget elettronici, trasformandoli in coloratissimi insetti.

Il nome della serie di sculture è un gioco di parole. Da un lato, alla lettera, significa “insetti fatti di componenti del computer”, dall’altro, nel gergo informatico, i “bugs” sono gli errori di sistema, le falle.

E le falle di cui parla con le sue opere sono quelle della società moderna, che getta via e scarta qualunque tipo di oggetto. Chappell sottolinea lo pericolosità dell’accumulo dell’enorme quantità di rifiuti, in questo caso elettronici, che il nostro mondo sta producendo e lo fa invitando al riciclo, proponendolo, lei in primis, in senso artistico.