Me
Le notizie di oggi
Condividi su:

Le notizie di oggi

Quello che dovete sapere per questa giornata

14 Set. 2015

Immigrazione: la Germania ha momentaneamente reintrodotto i controlli alla frontiera, cominciando da quella a sud con l’Austria, e sospeso i collegamenti ferroviari tra i due paesi per poter snellire il flusso di migranti in arrivo dai Balcani. Domenica sono entrati un numero record di 5.809 migranti in Ungheria. Da martedì, nel Paese entrerà in vigore una legge che permetterà l’arresto di coloro che entrano in territorio ungherese illegalmente. Sempre domenica, in Austria sono stati ritrovati 42 migranti, tra cui 8 bambini, all’interno di un camion guidato da due iracheni e fermato vicino al confine con la Germania. L’agenzia dell’Onu per i rifugiati (UNHCR) avvisa del pericolo di lasciare i migranti in un “limbo legale” con l’adozione da parte di ciascun paese europeo di diverse leggi per i propri confini. Oggi si terrà un vertice straordinario a Bruxelles per cercare di trovare una soluzione alla crisi dei rifugiati in Europa.  

– Egitto: le forze di sicurezza del Paese hanno ucciso per errore 12 persone, tra cui almeno due turisti messicani, secondo quanto dichiara il ministero dell’Interno egiziano. I turisti stavano viaggiando all’interno di quattro veicoli che sarebbero entrati in una zona soggetta a restrizioni del deserto libico nubiano, dove è in corso un’operazione antiterrorismo. Altri dieci messicani e alcuni egiziani sono rimasti feriti nell’attacco. Il ministero aprirà un’inchiesta a riguardo.

– Afghanistan: alcuni membri del gruppo estremista dei Taliban hanno attaccato una prigione nella città di Ghazni, nel centroest del Paese, liberando oltre 350 prigionieri e uccidendo 4 poliziotti. Il governatore della provincia di Ghazni ha raccontato che un miliziano si è fatto saltare in aria al cancello del carcere, permettendo così agli altri di entrare e forzare le celle dei prigionieri. Nell’assalto avrebbero perso la vita anche tre taliban. Nella prigione restano soltanto 80 persone. 

– Pakistan: un’esplosione ha causato la morte di almeno 10 persone a una stazione dei pullman nella città di Multan, nel centro del Paese. L’esplosione è avvenuta in seguito alla collisione tra una moto e un risciò a motore, sospettato di star trasportando degli esplosivi. 

– Stati Uniti: due incendi hanno distrutto più di 100mila ettari di terra nel nord della California, uccidendo almeno una persona e costringendone alla fuga migliaia. Mentre i vigili del fuoco faticano a contenere le fiamme, il governatore della California ha dichiarato lo stato d’emergenza nelle contee di Lake e Napa.

– Sport: il tennista serbo Novak Djokovic ha battuto lo svizzero Roger Federer aggiudicandosi la vittoria agli US Open. La finale femminile è stata tutta italiana ed ha visto Flavia Pennetta vincere contro Roberta Vinci. La trentatreenne di Brindisi, ha annunciato il suo ritiro subito dopo la vittoria.

Segui The Post Internazionale su Twitter (@tpi

Iscriviti alla newsletter: http://goo.gl/w2kb5E 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus