Me

La Cina atterrerà sul lato oscuro della luna

Entro il 2020, la Cina intende diventare la prima nazione a lanciare una sonda spaziale sulla faccia nascosta della luna

Immagine di copertina

La Cina sta pianificando il primo atterraggio sul lato oscuro della luna con una sonda spaziale. La missione cinese per l’esplorazione lunare – denominata Chang’e 4 come la dea cinese della luna Chang’e – verrà lanciata entro il 2020, secondo quanto ha riferito all’emittente nazionale CCTV l’ingegnere Zou Yongliao, responsabile del dipartimento di esplorazione lunare dell’Accademia Cinese delle Scienze.

Yongliao ha spiegato che l’obbiettivo della missione consiste nello studiare le condizioni geologiche della faccia nascosta della luna – quella non visibile dal nostro pianeta a causa della rotazione sincrona lunare.

In seguito alla missione Chang’e 3 del dicembre 2013, la Cina è diventata la terza nazione, dopo Russia e Stati Uniti, a essere stata sulla luna.

Non si esclude la possibilità di una missione lunare cinese con la partecipazione di esseri umani.

(In basso, un video che mostra l’orbita lunare intorno al Sole e alla Terra)