Me

Tutti i numeri della Serie A

Oggi inizia la 84esima edizione della Serie A, la massima serie del campionato di calcio italiano. Numeri, statistiche e curiosità

Immagine di copertina

Alle ore 18 del 22 agosto 2015 avrà inizio la 84esima edizione della Serie A, la massima serie del campionato di calcio italiano.

Il campionato di calcio italiano è stato istituito per la prima volta nel 1898 con una formula a eliminazione diretta, ma dal 1929 ha avuto inizio quello a girone unico, attualmente in vigore. 

Per ragioni di sponsorizzazione, ufficialmente il campionato italiano si chiama Serie A Tim.

Fino a oggi sono state complessivamente 65 le squadre di calcio italiane che hanno partecipato almeno una volta alla Seria A: l’Inter è l’unica squadra a essere sempre stata presente nella massima serie sin dalle origini, seguita da Roma e Juventus che hanno invece passato ciascuna un anno in serie B, la seconda divisione del campionato.

Dal 2004, le squadre che partecipano alla Serie A sono 20 e non più 18, a differenza delle stagioni precedenti. In questa edizione del campionato ci saranno due squadre che per la prima volta parteciperanno alla massima divisione calcistica: si tratta del Carpi e del Frosinone.

La squadra che ha vinto più scudetti è la Juventus con 31 titoli (cui ne sono stati revocati altri due), seguita dall’Inter e il Milan a quota 18. Sono in tutto 16 le squadre ad aver vinto almeno una volta il campionato di calcio italiano.

L’Inter, la Juventus e il Torino sono le uniche tre squadre a essere riuscite a vincere lo scudetto per cinque volte consecutive: la Juventus dal 1931 al 1935, il Torino dal 1943 al 1949 (quello del 1944 non fu assegnato a causa della guerra) e l’Inter dal 2006 al 2010.

Qualora la Juventus vincesse il campionato che si appresta a iniziare, raggiungerà per la seconda volta questo record, dal momento che viene da quattro campionati vinti consecutivamente.

Lo scudetto vinto con il maggior numero di punti totalizzati da una squadra è stato quello del 2014, in cui la Juventus ha raggiunto 102 punti.

La squadra a segnare più goal in un solo campionato è stata il Torino che nel 1947-1948 ha realizzato 125 reti. La squadra a subirne meno, invece, è stata il Cagliari, che nel 1969-1970 incassò solamente 11 goal.

L’Inter e la Pro Vercelli sono le uniche due squadre ad aver militato in Serie A senza mai esservi state promosse: l’Inter perché è l’unica ad avervi sempre militato, mentre la Pro Vercelli è l’unica tra le squadre che parteciparono nel 1929 alla prima edizione della Serie A e, dopo essere retrocessa, non è mai tornata nella massima divisione.

Nella Serie A del 2015/2016, le regioni italiane che vantano il maggior numero di squadre sono l’Emilia-Romagna (Bologna, Carpi, Sassuolo), il Lazio (Frosinone, Lazio, Roma) e la Lombardia (Atalanta, Inter, Milan).

Sono inoltre cinque le città rappresentate da due squadre: Genova (Genoa, Sampdoria), Milano (Inter, Milan), Roma (Lazio, Roma), Torino (Juventus, Torino) e Verona (Chievo, Verona).

Sono invece tre le squadre che rappresentano città che non sono capoluoghi di provincia: il Carpi, l’Empoli e il Sassuolo.

Il calciatore con il maggior numero di reti nel campionato italiano è stato, in assoluto, Silvio Piola con 274 goal, seguito da Francesco Totti a quota 243 e dallo svedese Gunnar Nordhal a 225.

Silvio Piola e Omar Sivori, invece, sono gli unici due giocatori nella storia della Serie A ad aver realizzato 6 goal in una sola partita.

Il giocatore con più presenze nella storia della Serie A è Paolo Maldini a quota 647, seguito dall’argentino Javier Zanetti con 615 e da Gianluca Pagliuca con 592. I giocatori ad aver vinto più scudetti, invece, sono stati Giovanni Ferrari e Giuseppe Furino, entrambi con 8 titoli.

Il più anziano giocatore a calcare un campo di calcio in Serie A è stato Marco Ballotta, a 44 anni, mentre il più giovane è stato Amedeo Amadei, a 15 anni. Il giocatore ad aver giocato in Serie A con il maggior numero di squadre, invece, è stato Nicola Amoruso, che ha vestito ben 13 maglie diverse.

Tra gli allenatori, quello con il maggior numero di presenze sulla panchina della serie A è stato Carlo Mazzone, a quota 792, seguito da Nereo Rocco a 787 e da Giovanni Trapattoni a 689.

Campagna regione lazio

L’allenatore ad aver vinto più scudetti è stato Giovanni Trapattoni con sette titoli, seguito da Fabio Capello e Marcello Lippi con cinque ciascuno.