Me

Cosa è successo il 18 agosto nel mondo

Le notizie senza giri di parole su TPI

Immagine di copertina

Thailandia: un video registrato dalle telecamere di sicurezza e diffuso dalle autorità thailandesi mostra il presunto responsabile dell’attacco al tempio di Erawan, a Bangkok, avvenuto il 17 agosto. In seguito all’esplosione di un ordigno artigianale sono morte 22 persone e circa 120 sono rimaste ferite. La mattina del 18 agosto, sempre a Bangkok, un altro ordigno è esploso presso il molo Sathorn, ma non ha provocato alcun danno.

Immigrazione: il numero di richiedenti asilo in Germania potrebbe salire a 750mila, superando le stime iniziali di 450mila persone, secondo le previsioni del governo tedesco. I migranti arrivano soprattutto dalla Siria e dai Balcani. Nell’ultima settimana, 21mila migranti hanno raggiunto la Grecia, che insieme all’Italia è il Paese dove si verifica la maggior parte degli sbarchi.  

Norvegia: un copilota lettone ha ammesso di aver bevuto whisky e birra alcune ore prima di volare su un aereo diretto dalla Norvegia alla Croazia. Il copilota è stato condannato da una corte norvegese a sei mesi di prigione, perché nel sangue aveva un livello di alcol sette volte superiore al limite legale. Due assistenti di volo, che avevano bevuto con lui ma in misura minore, dovranno scontare una pena rispettivamente di 45 e 60 giorni in carcere. Le autorità aeroportuali avevano ricevuto una segnalazione e i tre accusati non erano stati fatti salire a bordo dell’aereo.

– Sri Lanka: il partito United National Party (Unp), guidato dal premier Ranil Wickremesinghe, ha vinto le elezioni parlamentari in Sri Lanka, conquistando 106 seggi. L’United People Freedom Alliance (Upfa), il partito dell’ex presidente Mahinda Rajapaksa, ha invece ottenuto 95 seggi. Rajapaksa ha perso le elezioni presidenziali lo scorso gennaio ed è stato sostituito da Maithripala Sirisena, ex ministro della Salute. Sirisena appartiene allo stesso partito di Rajapaksa (Upfa), ma formerà un governo di unità nazionale con il premier Wickremesinghe.

– Russia: la polizia ha arrestato a Mosca sei membri di una gang criminale internazionale, che produceva formaggi di contrabbando per il valore di oltre 30 milioni di euro. La gang fabbricava i latticini usando il caglio, una sostanza proveniente dall’Europa occidentale e proibita in Russia. Le autorità hanno sequestrato numerose merci – tra cui quintali di formaggi, pesche e oche surgelate – che provengono dall’Europa e che sono state rese illegali, come ritorsione nei confronti dei Paesi europei che hanno imposto sanzioni in seguito all’intervento russo in Ucraina. 


– Italia:
sono stati nominati i 20 direttori dei più importanti musei statali italiani. Sette dei 20 direttori sono stranieri. Gli Uffizi, ad esempio, saranno guidati dal tedesco Eike Schmidt. I posti sono stati divisi equamente tra uomini e donne. Il più giovane è il 34enne Gabriel Zuchtriegel, alla guida del parco archeologico di Paestum, in Campania.  

Segui TPI su Twitter (@thepostint)


Iscriviti alla newsletter: http://goo.gl/w2kb5E