Me

L’esercito yemenita riconquista la base aerea più grande del Paese

Con il sostengo della coalizione guidata dall'Arabia Saudita, l'esercito fedele al governo yemenita ha ripreso il controllo della base aerea di al-Anad, vicino Aden

Immagine di copertina

L’esercito yemenita ha ripreso il controllo della base aerea di al-Anad, nei pressi della città di Aden, nel sudovest dello Yemen, in seguito a una battaglia durata diversi giorni contro i ribelli sciiti houthi. Secondo quanto riporta la Bbc, ci sarebbero stati numerosi morti.

Il 14 luglio, grazie al sostegno determinante dei raid aerei della coalizione guidata dall’Arabia Saudita, le truppe governative erano riuscite a riprendere anche il controllo di gran parte della città di Aden.

Negli ultimi giorni, diversi veicoli militari provenienti dagli Emirati Arabi Uniti – che insieme all’Arabia Saudita fanno parte della coalizione arabia impegnata contro i ribelli sciiti houthi in Yemen – sarebbero arrivati ad Aden.

Una tregua umanitaria unilaterale, voluta dal governo yemenita, è venuta meno la scorsa settimana e questo non ha fatto altro che esasperare ulteriormente le tensioni.

Da quando a marzo del 2015 la coalizione araba ha intrapreso una campagna militare in Yemen per contenere i ribelli sciiti, nel Paese sono morte almeno 3.200 persone.

(Una mappa spiega chi ha il controllo di cosa in Yemen. Credit: Bbc)