Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Licenziato perché gay

Il video di un esperimento sociale fatto in Svezia mostra come un ragazzo gay ha subito una discriminazione sul posto di lavoro a causa del proprio orientamento sessuale

Immagine di copertina

“Mi hanno licenziato perché sono gay”. È quanto ha sostenuto un ragazzo svedese impiegato in un deposito merci quando ha contattato Konrad Ydhage e Olle Öberg del gruppo STHLM Panda, noto per i video di esperimenti sociali che carica sul proprio canale Youtube.

Konrad e Olle non ci hanno creduto subito, anche perché la Svezia, quarto Paese in Europa per il rispetto dei diritti della comunità Lgbtiè notoriamente un Paese tollerante e gay-friendly, secondo l’International Lesbian Gay Bisexual Trans and Intersex Association (Ilga), un‘associazione che si batte per i diritti degli Lgbti in Europa.

Entrambi hanno fatto domanda per la posizione liberatasi ed entrambi sono stati chiamati per un colloquio. Il colloquio è stato ripreso con telecamere nascoste. Konrad si è finto un ragazzo inesperto, poco interessato al lavoro e che passa le sue giornate giocando a videogiochi di calcio. Olle, invece, ha dimostrato di essere entusiasta e di avere tutte le carte in regola per cominciare subito.

Konrad però è etero e Olle no. Il video