Me

Ricordando Robin Williams

L'11 agosto 2014, l'attore americano Robin Williams è morto suicida all'età di 63 anni

Immagine di copertina
L’attore americano Robin Williams nacque a Chicago, nello stato americano dell’Illinois, il 21 luglio del 1951. Oggi avrebbe avuto 66 anni. Nel 1998 si aggiudicò l’Oscar come migliore attore non protagonista nel film Will Hunting – Genio Ribelle (1997).
 
Williams era diventato celebre per numerose altre brillanti interpretazioni, tra cui il professor John Keating nel film L’attimo fuggente (1989); Peter Pan nel film Hook – Capitan Uncino (1991), diretto da Steven Spielberg; Jumanji (1995), Patch Adams (1998) e Mrs Doubtfire (1993).
 
L’11 agosto del 2014 l’attore statunitense morì suicida nella sua casa di Tiburon, nella Contea di Marin, in California, all’età di 63 anni. La notizia colpì il mondo dello spettacolo nel profondo.
Ma anche e forse soprattutto un altro mondo visse la scomparsa di Williams con intimo dispiacere: quello dei bambini cresciuti tra gli anni Ottanta e Novanta insieme ai personaggi del celebre attore che hanno fatto la storia.
 
Quel mondo in cui la letteratura ha il potere di un Attimo Fuggente. In cui l’isola che non c’è si può raggiungere da adulti, per vedere ancora una volta Hook – Capitan uncino. In cui la tata Mrs Doubtfire è un travestito, cioè tuo padre. In cui un gioco da tavolo, chiamato Jumanji, può prendere vita senza l’aiuto di un joystick.
Personaggi indimenticabili, che restano impressi nella memoria.
*Ha collaborato all’articolo Giovanna Girardi