Me

Il rito induista dei piedi sacri

Ogni anno, in occasione della festa induista di Shiva Gajan, i bambini vengono sottoposti al rituale del piede sacro, una benedizione per portar loro salute e ricchezza

Immagine di copertina

In occasione del capodanno bengalese, che nel 2015 si è celebrato il 14 aprile, negli stati indiani del Bengala occidentale e del Tripura si celebra la festa induista di Shiva Gajan. I festeggiamenti durano circa una settimana, in cui i devoti offrono doni alla dea Shiva e compiono rituali sacrificali, tra cui la corsa sui carboni ardenti e perforazioni della pelle.

Durante la festa si svolge anche il rito dei piedi sacri: leader spirituali induisti toccano con i loro piedi la testa, il petto, la pancia o le gambe dei bambini, per benedirli.

Il fotografo dell’agenzia giornalista Reuters Rupak De Chowdhuri si è recato a Calcutta per fotografare la processione: “È una tradizione unica. I genitori sperano che questo rito dia ai loro figli buona salute e ricchezza”, ha raccontato il fotografo.