Me

Le notizie di oggi

Quello che dovete sapere per questa giornata

Immagine di copertina

Grecia: il 9 luglio il governo greco ha presentato nuove proposte all’Eurogruppo, il centro di coordinamento dei ministri dell’Economia e delle Finanze dell’eurozona. Per ottenere un prestito da 53,5 miliardi di euro – superiore rispetto ai 30 miliardi inizialmente previsti – nei prossimi tre anni, il premier greco Alexis Tsipras ha proposto un programma di tagli alla spesa, privatizzazioni e aumenti delle tasse per un totale di 12 miliardi.

Dopo il voto del parlamento greco sul piano, i leader dell’eurozona valuteranno le proposte e hanno tempo sino a domenica 12 luglio per trovare un accordo. Leggi qui tutti gli aggiornamenti sulla crisi in Grecia.

– Bangladesh: almeno 22 persone sono state uccise nella ressa durante la distribuzione gratuita di vestiti nella città di Mymensingh, nel nord del Paese. Secondo quanto riferisce l’agenzia giornalistica Afp, circa 1.500 persone si erano accalcate ai cancelli della fabbrica che dava via gli abiti. La polizia locale ha dichiarato che il bilancio delle vittime potrebbe aumentare.

– Italia: la sera del 9 luglio la Guardia Costiera ha recuperato i corpi di 12 migranti, a circa 40 miglia a nord della Libia. I soccorritori, arrivati sul luogo in seguito a una segnalazione d’emergenza, hanno trovato quattro gommoni, di cui uno quasi affondato, con solo la prua ancora a galla. Sono state portate in salvo 393 persone.

– Iran: le trattative sul nucleare in Iran sono state ulteriormente prorogate. La scadenza per trovare un accordo, prevista per il 9 luglio, non è stata rispettata. Il segretario di Stato statunitense John Kerry ha detto che le potenze mondiali non vogliono siglare accordi affrettati.

– Stati Uniti: a causa di un cyber-attacco contro l’Ufficio della gestione del personale del governo americano, avvenuto lo scorso aprile e attribuito alla Cina, sono state rubate informazioni personali a oltre 25 milioni di persone. La cifra è cinque volte maggiore rispetto a quella inizialmente resa nota dalle autorità, che avevano dichiarato che erano state rubate informazioni a 4,2 milioni di persone.

Bolivia: durante la messa nella città di Santa Cruz, la seconda tappa boliviana del tour in America Latina, Papa Francesco ha chiesto ai fedeli di rifiutare il consumismo e ha denunciato la mentalità secondo la quale “tutto ha un prezzo, tutto può essere comprato, lasciando spazio solo a pochi”. In un discorso con le autorità politiche e civili della città, il Papa ha chiesto scusa a nome della Chiesa per i crimini condotti contro gli indigeni durante la colonizzazione dell’America Latina. Il Papa inoltre ha destato scalpore cambiandosi i vestiti, prima di celebrare la messa, all’interno della nota catena di fast-food Burger King.

– Indonesia: cinque aeroporti indonesiani – tra cui quello di Bali – sono stati chiusi a causa dell’eruzione del vulcano Mount Round, nell’isola di East Java. La riapertura dipenderà dalle condizioni atmosferiche e dal’attività del vulcano.

Regno Unito: il ministero degli Esteri britannico ha invitato i suoi cittadini a lasciare la Tunisia per ragioni di sicurezza, in seguito all‘attentato sulla spiaggia di Sousse lo scorso 26 giugno. Trenta dei 38 turisti uccisi erano britannici.

– Arabia Saudita: è morto il principe saudita ed ex ministro degli Esteri Saud al Faisal. Aveva 75 anni. Dal 1975 al 2014, per quasi 40 anni, era stato a capo della diplomazia del regno.

The Post Internazionale (@thepostint)

Iscriviti alla newsletter: http://goo.gl/w2kb5E