Me

Le notizie di oggi

Quello che dovete sapere per questa giornata

Immagine di copertina

Grecia: il governo greco ha deciso di estendere la chiusura delle banche – imposta il 29 giugno scorso – fino a lunedì 13 luglio. La Banca centrale europea non ha ancora aumentato la liquidità alle banche del Paese, che – a corto di capitali – hanno confermato un prelievo massimo di 60 euro giornalieri sino alla riapertura degli sportelli.

Nella giornata di oggi, 9 luglio, il primo ministro greco Alexis Tsipras dovrebbe presentare delle proposte concrete all’Eurogruppo. I leader europei hanno dato un nuovo ultimatum alla Grecia: per sbloccare eventuali fondi ed evitare il default, Atene dovrà raggiungere un accordo entro domenica 12 luglio.

– Finlandia: Julius Kivimaki, un ragazzo finlandese di 17 anni, è stato condannato per 50.700 reati informatici,tra cui il furto di dati e frode nei pagamenti online. Kivimaki dovrà rendere al governo oltre 6.500 euro. Essendo incensurato, il ragazzo non è stato incarcerato.

– Nuova Zelanda: Phil Rudd, batterista australiano del gruppo musicale rock AC/DC, è stato condannato da un tribunale neozelandese a otto mesi di arresti domiciliari, per possesso di droga e per aver minacciato di morte un ex dipendente. Rudd sconterà la pena nella sua casa di Tauranga, nell’Isola del Nord della Nuova Zelanda.- Italia: è atteso il voto della Camera sul disegno di legge sulla riforma della scuola, noto con il nome di Buona scuola,approvato dal senato lo scorso 25 giugno. Il testo è stato duramente criticato da sindacati, studenti, professori e da una minoranza del Partito democratico.

– Yemen: il governo yemenita in esilio in Arabia Saudita ha detto alle Nazioni Unite di essere pronto a negoziare un cessate il fuoco temporaneo, dopo tre mesi di intensi combattimenti contro i ribelli sciiti houthi, a patto che certe condizione vengano garantite.

– Stati Uniti: il parlamento dello stato americano della Carolina del Sud ha approvato una legge per rimuovere la bandiera confederata dagli uffici governativi. Durante la guerra civile americana la bandiera era il simbolo dei sudisti, il fronte contrario all’abolizione della schiavitù. La richiesta di rimozione è arrivata in seguito alla sparatoria nella chiesa di Charleston lo scorso 18 giugno, quando il responsabile dell’attacco la esibì prima di uccidere nove persone di origine afroamericana.

– Cina: le borse cinesi, dopo un crollo nei giorni scorsi, hanno riaperto in rialzo. L’8 luglio il governo cinese, per arginare i danni del crollo finanziario, aveva imposto un blocco di sei mesi per le vendite dei grandi azionisti.

– Bolivia: Papa Francesco oggi è in visita ufficiale in Bolivia, la sua seconda tappa del viaggio in America Latina dopo l’Ecuador. Il tour proseguirà in Paraguay. Al suo arrivo è stato accolto dal presidente boliviano Evo Morales, che ha offerto al Papa la tradizionale bevanda boliviana a base di foglie di coca, pianta sacra nelle Ande.

– Nicaragua: a Managua, capitale del Paese, ci sono stati violenti scontri durante una protesta contro il sistema elettorale e diversi politici del partito all’opposizione sono stati arrestati.

I manifestanti sono scesi in piazza per chiedere una riforma della legge elettorale, che secondo i suoi oppositori favorirebbe il partito sandinista dell’attuale presidente Daniel Ortega. Le elezioni nazionali sono previste per il 2016 e, secondo gli ultimi sondaggi, Ortega potrebbe essere rieletto per la terza volta consecutiva.

The Post Internazionale (@thepostint)

Iscriviti alla newsletter: http://goo.gl/w2kb5E