Me

La foto contro il cancro al seno rimossa da Instagram

Una fotografa italiana ha ritratto due donne che sfilavano al Pride di New York, senza maglietta, per mostrare i seni asportati. Ma la sua foto è stata censurata

Immagine di copertina

Due ragazze hanno sfilato al Pride di New York – la festa per i diritti degli Lgbt – senza indossare la maglietta. Con orgoglio, mostravano il petto con i seni asportati. Entrambe avevano sofferto di cancro al seno e si erano dovute sottoporre a un’operazione di mastectomia. Una di loro aveva scritto sul torace “Fuck Cancer”, fiera delle cicatrici che indicavano la sua vittoria sulla malattia.

La fotografa italiana Claudia Ferri – che lavora per il programma televisivo Offline, in onda dal 16 luglio su Rai2 – ha scattato una foto alle due ragazze. L’ha pubblicata prima sul suo account Instagram e poi su Facebook, sia sul suo profilo personale che su quello ufficiale di Offline. Poco dopo, però, il suo scatto è stato censurato ed eliminato dai social media, perché considerato scandaloso.

“Hanno rimosso un’immagine positiva a favore della lotta contro il cancro al seno. Complimenti! Mi sforzo, mi scervello ma proprio non riesco a capire cosa ci sia di scandaloso in questa foto. Questa è la nuova libertà?”, ha detto la fotografa, commentando l’episodio. 

Anche gli altri utenti di Facebook che hanno provato a condividere la sua foto hanno ricevuto una segnalazione per il contenuto considerato non conforme agli standard dei social media.