Me

Il naufragio del traghetto nelle Filippine

Almeno 36 persone sono morte in seguito al naufragio del traghetto Kim Nirvana, al largo della costa di un'isola delle Filippine

Immagine di copertina

Almeno 36 persone sono morte in seguito al naufragio del traghetto Kim Nirvana, avvenuto al largo della costa dell’isola di Leyte, nelle Filippine centrali. In totale c’erano 173 persone a bordo: 118 persone sono state soccorse e i dispersi sono 19.

Al momento del naufragio, il mare era mosso e la causa più probabile del rovesciamento del traghetto è il maltempo. La guardia costiera delle Filippine ha mandato sette scialuppe di salvataggio e ha detto che le operazioni di soccorso non sono ancora state completate.

Il naufragio è avvenuto a circa un chilometro dal porto di Ormoc e alcuni superstiti sono riusciti a raggiungere la costa a nuoto.

Il traghetto era diretto verso le isole Camotes, nella provincia di Cebu. Alcuni superstiti hanno raccontato all’agenzia giornalistica Associated Press che la prua si è sollevata all’improvviso e poi il traghetto si è capovolto.

“Nessuno è riuscito a saltar giù dal traghetto perché è successo tutto molto velocemente”, ha raccontato Mary Jane Drake, una delle superstiti. 

La mappa con il luogo del naufragio. Credit: Bbc