Me

Attentato contro una base dell’Unione Africana in Somalia

Il gruppo terroristico Al Shabab ha attaccato una base militare dell'Unione Africana in Somalia, uccidendo almeno 30 persone

Immagine di copertina

Almeno 30 persone sono state uccise in un attacco del gruppo terroristico di Al Shabab contro una base militare dell’Unione Africana. L’attentato è avvenuto nel sud della Somalia, nel villagio di Lego, lungo la strada che collega la capitale Mogadiscio e la città di Baidoa. 

Al Shabab ha dichiarato che i suoi miliziani hanno conquistato la base militare, ma le autorità somale non hanno ancora confermato. Il presidio era controllato da soldati del Burundi appartenenti alla missione dell’Unione Africana in Somalia (Amisom), che conta oltre 20mila soldati nel Paese. 

Secondo quanto riporta l’agenzia giornalistica Associated Press, i miliziani di Al Shabab sono entrati nella base con un auto che conteneva degli esplosivi e hanno poi lanciato granate sui soldati dell’Unione Africana. 

“La bandiera nera islamica sventola sul presidio militare di Amisom a Lego da questa mattina e i cadaveri del nemico sono sparpagliati intorno alla base. I combattenti mujahideen si sono appropriati delle loro munizioni e armamenti”, ha detto Mohamed Abu-Yahya, un comandante di Al Shabab, all’agenzia giornalistica Afp.

Al-Shabab aveva minacciato di voler aumentare il numero degli attacchi durante il mese sacro del Ramadan. 

Qui sotto una mappa della Somalia. Credit: Bbc