Me

Sei prigionieri yemeniti rilasciati da Guantanamo

Sei prigionieri yemeniti, da anni rinchiusi nel carcere militare statunitense di Guantanamo, sono stati trasferiti in Oman

Immagine di copertina

In un comunicato rilasciato venerdì 12 giugno, gli Stati Uniti hanno dichiarato di aver trasferito in Oman sei prigionieri yemeniti da anni rinchiusi nel carcere militare statunitense di Guantanamo, a Cuba.

I prigionieri rilasciati avevano già ricevuto l’autorizzazione per il trasferimento da tempo, ma non potevano essere rimpatriati nello Yemen a causa dell’instabilità del Paese.

Non potendoli ricollocare in territori statunitensi per via di un divieto imposto dal congresso, si è scelto di mandarli in Oman.

Gli ex detenuti sono stati identificati come:

– Idris Ahmad Abd al Qadir Idris

– Sharaf Ahmad Muhammad Masud

– Jalal Salam Awad Awad

– Saad Nasser Moqbil al Azani

– Emad Abdallah Hassan

– Muhammad Ali Salem al Zarnuki

Barack Obama non era riuscito a mantenere la sua promessa di chiudere il campo di prigionia di Guantanamo durante il suo primo mandato, ma adesso sembra più che intenzionato a farlo.

Questo è infatti il secondo trasferimento del 2015 e adesso restano 116 detenuti all’interno della struttura.