Me

Cos’è l’Expo 2015

Quello che c'è da sapere sull'esposizione universale che si svolgerà a Milano fino al prossimo 31 ottobre

Immagine di copertina

Il primo maggio a Milano ha inizio Expo 2015, l’esposizione
universale che si svolgerà fino al prossimo 31 ottobre e che avrà come tema
principale l’alimentazione.

Cosa è l’Expo 

L’Expo è un’esposizione universale, ovvero un grande evento
al quale partecipano gran parte delle nazioni del mondo. La prima organizzata è
stata quella di Londra del 1851, voluta dal principe britannico Alberto, marito
della regina Vittoria (1837-1901)
, che divenne così il riferimento per tutte le esposizioni
successive.

Diversamente da una fiera, l’Expo non ha carattere
commerciale, e il suo obbiettivo è promuovere temi di interesse generale, come
il cibo e l’alimentazione nel caso dell’Expo di Milano.

L’Expo dura 6 mesi e viene organizzato ogni cinque anni in
una diversa città del mondo.

L’Expo di Milano

L’Expo Milano 2015 avrà luogo
a Milano dal primo maggio al 31 ottobre 2015. Lo slogan dell’esposizione è Nutrire
il pianeta. Energia per la vita
 e si tratterà del più grande evento mai
realizzato sull’alimentazione e la nutrizione in tutto il mondo.

L’evento è stato assegnato alla città di Milano il 31 marzo
2008 dal Bureau International des Expositions (Bie), dopo una votazione tra il
capoluogo lombardo e la città turca di Smirne.

All’evento partecipano 145 Paesi, tre organizzazioni
internazionali e 13 organizzazioni non governative. Questi partecipanti hanno
costruito 80 padiglioni espositivi nei quali metteranno in mostra i loro sforzi
sul tema dell’alimentazione e della nutrizione, con l’obbiettivo di garantire
cibo sano.

Tutto ciò avrà luogo in un’area espositiva di 110 ettari situata al confine tra il comune di Milano e quello limitrofo di Rho,
adiacente alla nuova Fiera di Milano, inaugurata nel 2005 e progettata dall’architetto italiano Massimiliano Fuksas.

Le strutture in cui è ospitato l’Expo, invece, sono state
progettate da una consulta di architetti della quale fa parte anche l’italiano
Stefano Boeri.

Un biglietto per accedere all’Expo di Milano costa 32 euro e vale una giornata intera. Il prezzo è variabile anche in base alle fasce di età. Gli organizzatori di Expo 2015 si aspettano 20 milioni visitatori.

Il governo ha lanciato la piattaforma onlineVery bello!, in cui vengono promossi gli eventi culturali che si svolgeranno
parallelamente all’Expo 2015.

Quanto è costata l’Expo di Milano 

L’evento dovrebbe costare in tutto 14 miliardi di euro, di
cui 3.2 come investimento iniziale per la costruzione dei padiglioni. Questo è
quanto ha stimato l’economista Roberto Perotti nel suo ebook Perché l’Expo è un
grande errore,
scaricabile qui gratuitamente.

Per l’organizzazione dell’evento, il primo dicembre 2008 è
stata costituita la società per azioni Expo 2015, costituita dal governo italiano, dalla
regione Lombardia e dal comune, la provincia e la camera di commercio di
Milano.

Gli scandali

Nell’ambito dell’organizzazione e della costruzione delle
strutture per l’Expo 2015 si sono sviluppate diverse indagini della
magistratura.

Nell’ottobre 2014 Antonio Acerbo, responsabile del
padiglione Italia, è stato arrestato con l’accusa di corruzione e turbativa d’asta
per quanto riguarda la gestione dell’appalto relativo al Progetto via delle
acque
, un sistema di piste ciclabili e vie d’acqua che costeggia il centro di
Milano e comprende la riqualificazione della darsena e dei navigli.

Nel febbraio 2015 la polizia ha aperto una nuova inchiesta
per turbativa d’asta riguardante quattro appalti relativi sempre alla gestione
della via delle acque.

No Expo

In occasione dell’inaugurazione dell’Expo 2015, numerosi
movimenti e centri sociali hanno organizzato una serie di manifestazioni a
Milano per protestare contro l’evento e lo spreco di denaro pubblico che a loro
avviso questo comporta.

Il 30 aprile alcuni manifestanti hanno marciato in centro a Milano contro l’inaugurazione di Expo 2015. Hanno scritto “Expo Mafia” su una vetrina della Banca Popolare di Milano.

Credit: Reuters/Stefano Rellandini ; Reuters/Alessandro Bianchi ; Noexpo.org 


Campagna regione lazio