Me

Sventato attentato in Francia

Arrestato un uomo sospettato di aver progettato un attacco armato imminente contro una o due chiese

Immagine di copertina

Le autorità francesi hanno arrestato un uomo sospettato di aver progettato un attacco armato imminente contro una o due chiese in Francia, secondo quanto riferito dal ministro dell’Interno Bernard Cazeneuve.

L’uomo, uno studente di informatica di 24 anni, è stato arrestato il 19 aprile nel XIII arrondissement di Parigi. Nell’operazione, è stata sequestrata una macchina, insieme a pistole, altre armi e giubbotti antiproiettile.

Una fonte del ministero dell’Interno ha detto che l’uomo è un cittadino algerino.

“Alcuni documenti dettagliati che sono stati rinvenuti lasciano stabilire senza ombra di dubbio che l’individuo stava progettando un attacco imminente, probabilmente contro una o due chiese,”  ha detto il ministro Cazeneuve.

La Francia ha intensificato la sorveglianza di potenziali aggressori da parte dei suoi servizi di intelligence e ha aumentato a circa 10mila il numero di soldati che pattugliano luoghi sensibili dopo che i militanti islamici hanno ucciso 17 persone nel mese di gennaio nell’attacco contro la redazione del settimanale satirico Charlie Hebdo e un negozio di alimentari ebraico.

L’arresto avvenuto dopo che l’uomo ha chiamato l’ambulanza dopo essere rimasto ferito. Quando gli assistenti sanitari sono arrivati, hanno visto che la ferita era stata provocata da un colpo di pistola e hanno informato la polizia.