Me

Fermato un presunto foreign fighter a Ravenna

Un 27enne tunisino è stato arrestato dalla Digos con l'accusa di volersi recare in Siria per unirsi ai miliziani dell'Isis

Immagine di copertina

Un cittadino tunisino di 27 anni è stato fermato oggi dalla Digos a Ravenna, sospettato di volersi recare in Siria per unirsi ai miliziani dell’Isis.

L’uomo, da tempo controllato dalla polizia, si chiama Nuassair Louati, risiede a Ravenna pur non avendo una fissa dimora e frequenta centri islamici sia nella città romagnola che a Milano.

Si sarebbe dovuto recare oggi in Germania, e da lì avrebbe raggiunto la Turchia per recarsi, secondo gli inquirenti, in Siria e unirsi all’Isis.

Louati aveva già cercato di partire lo scorso 26 marzo, data per cui aveva prenotato un biglietto aereo di sola andata da Bergamo a Istanbul. Tuttavia, la partenza fu annullata a causa di un problema legato al passaporto.

Gli inquirenti hanno accertato rapporti via Facebook tra Louati e Abou Johad Asba, un combattente palestinese, al quale il tunisino avrebbe riferito la sua volontà di partire per il Medio Oriente.

Campagna regione lazio